Il progetto del concept Vivo nasce qui, in una zona artigianale vicino a Capalbio, nel giugno del 2013.
Sorge in un capannone utilizzato in precedenza dal Gruppo Manno come laboratorio per il confezionamento dei molluschi oltre che per la trasformazione e conservazione del pesce.
È il primo dei ristoranti del gruppo Vivo ed è anche il centro propulsore che da vita alle idee, il luogo delle sperimentazioni, dove si raccolgono i feedback, i suggerimenti, le ispirazioni che sempre nuove continuano ad arrivare dall’ascolto dei clienti più affezionati.

Il primo per importanza, perché si trova a pochi chilometri dal promontorio dell’Argentario dove opera la flotta peschereccia del Gruppo Manno, dove il gruppo stesso ha radici profondamente radicate da oltre quaranta anni. La terra di Maremma, in Toscana, è un territorio autentico, incontaminato, che oltre al pesce pescato nelle acque del promontorio produce ottimi prodotti nelle numerose aziende agricole della campagna maremmana, che ispirano i piatti della proposta Vivo in ogni stagione.

Lo Chef Marco Romano, nato a Capalbio, rappresenta molto bene questa terra; lui che è un grande talento in cucina e che ha nei primi piatti il suo grande punto di forza.
“La cosa che più mi ha motivato nella decisione di iniziare a lavorare da Vivo è senza dubbio la possibilità di utilizzare sempre una materia prima freschissima che arriva direttamente dai pescherecci di Porto Santo Stefano, a circa 30km dal ristorante. Oltre a ciò, l’avere a disposizione un prodotto difficile da trovare nelle cucine di altri ristoranti, un pesce poco conosciuto, il cosiddetto pesce povero, che fa parte della tradizione marinara della zona. Creatività, inventiva, rivisitare ricette della tradizione in chiave contemporanea, questo è il segreto del successo di Vivo”
Marco Romano, Chef di Vivo Capalbio

“L’avventura inizia con la proposta di pesce del Tirreno, che vanta una sapidità e un sapore particolari. I primi mesi di apertura mostrano subito un interesse crescente da parte della clientela: dagli iniziali 80 coperti siamo oggi arrivati a poter garantire un’offerta che vanta 300 posti a sedere. In questa storia di successo il cliente è stato il nostro migliore e principale consulente, ci ha permesso di ideare un vero e proprio format presente oggi anche a Firenze, Parma e Milano. La garanzia di un pesce proveniente dalla nostra filiera, di cui garantiamo la sicurezza alimentare, rende l’offerta di Vivo, oltre al rapporto qualità prezzo, ineguagliabile.
Ripenso alle rare sere in cui mi stacco dal mio mestiere di pescivendolo e mi improvviso oste; quando mi siedo fra i tavoli con amici che mi sembra di conoscere da sempre e che mi fanno sentire orgoglioso dei tanti sforzi fatti. A loro, che sono i nostri clienti, va il mio ringraziamento”
Maurizio Manno, Ceo del Gruppo Manno

CONTATTACI